Cosa realmente sai del piatto italiano più amato al mondo?

Cari amici ,

È una delle ricette di pasta più amate e discusse, tanto da meritare migliaia di interpretazioni e rivisitazioni più o meno ardite che la confermano come la ricetta preferita dagli under 35 e proiettata verso il futuro.
 

L’esempio lampante avviene tutti i sabati in casa mia, un appuntamento fisso, dove mia moglie (brava cuoca) per accontentare i nostri palati prepara uno dei suoi manicaretti più apprezzati, la carbonara appunto, ribattezzata dai miei 3 figli Pietro, Emanuela e Alberto  “La Carbonara di mamma Elena”, che mostra fino a che punto si può modificare la ricetta senza toccarne l’essenza.
 

I nostri chef l’hanno copiata spudoratamente…

 

L’appuntamento è per giovedì 5 Marzo dalle ore 20.30.
 

Parliamo un pò della sua origine divisa tra Italia e America
Viene citata per la prima volta in un film italiano del 1951 con Aldo Fabrizi. E tre anni dopo appare nell’opera letteraria “Racconti Romani” di Alberto Moravia. Ma la prima ricetta di pasta alla carbonara viene pubblicata in una guida ai ristoranti di un quartiere di Chicago. Un lavoro di ricerca, restituisce una ricostruzione puntuale e inedita sulle origini e l’evoluzione del piatto di pasta più amato al mondo. Basti pensare che la prima ricetta sulla carbonara pubblicata in Italia prevedeva pancetta, gruviera e aglio. Del pecorino, guanciale e pepe neanche la traccia, con buona pace dei puristi.

Menu della serata

Pane pizza realizzato con farina prima macina, miscela di farina di grano tenero con tutto il buono del chicco di grano, 100% naturale, con il sapore della tradizione e con il profumo di un tempo, cristalli di sale marino “Maldon” e olio evo.
 

Selezione esclusiva di salami nostrani del salumificio “Amato”, casa fondata nel 1920.
Piatto composto da:
– “Salame antica tradizione” ricavato da un’accurata selezione delle migliori parti suine.
– “Pasqualora” salame tipico che deriva da un’antica ricetta siciliana e da una sapiente lavorazione artigianale.
 

Gnocco fritto con “Mandolino di Sicilia”, prosciutto crudo di elevata qualità culinaria, aromatizzato da spezie e aromi naturali, si distingue con il suo sapore dolce e delicato.
 

In abbinamento a questo esclusivo antipasto verrà servito Perlage “Genesis” – Asolo Prosecco Superiore DOCG Extra Brut, asciutto e minerale, dalle bollicine piene e dal carattere piacevole, tipicamente fruttato.
 

Spaghettone ” La carbonara di mamma Elena”, guanciale scottato, uova di montagna, pecorino siciliano e spolverata di pepe macinato fresco.
 

In abbinamento un vino a scelta creati dalla “Signora del Bianco”, dell’azienda Venica&Venica:
-“Tàlis” • Pinot Bianco • DOC Collio, vino dal profumo netto e pulito, equilibrato e strutturato nei suoi componenti di pregio: acidità e sapore. 
– Friulano • DOC Collio,  dal leggero sapore di mandorla amara, scarsamente acido e  rotondo.

Per concludere la serata in dolcezza , gli chef Davide e Giuseppe propongono ” Cheesecake al limone con guarnizione ai mirtilli “.

Ed infine un GIN TONIC tutti insieme, preparato dal nostro amico Domenico Ciminnisi, general manager dell’azienda” ALCOLICA”, con Gin Falco CR42, Gin artigianale prodotto con ginepro, limone dragoncello, alloro, foglie di mirto e Premium Indian Tonic Water Natural Botannicals and Quinnie, preparato in esclusiva per te.

Grazie all’intervento delle aziende ti abbiamo riservato un prezzo speciale  25 € p.p.
 

Data la particolarità dell’evento, I POSTI SONO LIMITATI, le prenotazioni saranno prese in ordine cronologico…

”PRENOTA ADESSO”

 

Gianmichele Messina 3338504841 – 091 418286
Monreale (PA)
S. Martino delle Scale (zona Castellaccio)
Forneria Messina

Con preavviso la cucina sarà lieta di preparare menù alternativi per ogni intolleranza alimentare.

Partecipa ai nostri eventi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *